Strana nottata

Per diverse ragioni, questa è una di quelle strane nottate insonni che qualche volta mi capitano.
Una di queste ragioni è che parlando con i miei su Skype qualche ora fa, ho ricevuto una notizia che mi ha un po’ sconvolta. Non dico di cosa si tratta però io sono sensibile a questo genere di notizie e, anche se la cosa potrebbe non riguardarmi direttamente, mi ha comunque toccata. Per questo voglio dire alla persona interessata (che so che mi legge) che le sono vicina.

Un altro motivo per cui io questa notte non riesco proprio a prendere sonno potrebbe essere legato al fatto che il mio ritmo sonno-veglia da un mese e mezzo a questa parte è completamente andato a farsi benedire. Lavoro dimmerda. Devo però ammettere che la mia capa addetta a pianificare i turni settimanali dello staff è un mito nel cercare di soddisfare le richieste di tutti.
E infatti per la prossima settimana è riuscita a fare in modo di concedermi i tanto attesi tre days off continuativi! Grazie signoreee! Ho davvero un bisogno pazzesco di staccare la spina.

Great Ocean Road arrivooo! 243 km di natura incontaminata da percorrere in tre giorni, da mercoledì a venerdì (o sabato). So che tre giorni possono sembrare tantissimi per un tragitto così breve, ma lungo la Great Ocean Road ci sono un’infinità di luoghi interessanti da scoprire.
Adesso non mi resta che organizzare bene l’itinerario pianificando le tappe inevitabili, come Apollo Bay, i 12 Apostles… Fortuna che mi sono portata avanti nella ricerca durante le settimane passate… infatti ho il comodino che trabocca di brochure e programmi di viaggio.
Partendo da sola, sicuramente partiranno un sacco di soldi tra noleggio auto e soste varie, ma in fondo sto lavorando duramente proprio con quello scopo! E poi si sa, le cose sudate si apprezzano di più! Penso che mi farà bene isolarmi un po’ dal mondo per tre giorni (come se nell’ultimo anno non l’avessi fatto abbastanza). In queste ultime due settimane sono successe troppe cose tutte insieme e io sento un assoluto bisogno di un attimo di tregua per rielaborare il tutto.

Boh, adesso che so da cosa dipende la mia insonnia direi che provo a rimettermi a dormire.
Va beh che ormai è già l’alba…
Mi è appena venuto in mente il famoso detto che una mia cara amica saggia aveva appeso in cucina: se esiste una soluzione perché prendersela? E se non esiste, perché prendersela?

Strano post, eh?
Voi non avrete capito niente, io men che meno…
Scusate per la sintassi un po’ da analfabeta ma sono ormai le 6 del mattino e, non avendo chiuso occhio tutta notte, il mio cervello non è molto attivo  😉 .

  • http://www.facebook.com/pallino86 Stefano Palattella

    Personalmente non ho capito niente. Pensavo solo di aver capito che tu ti fossi capita, ma nell’ultima frase ti smentisci .. Che dirti, buonanotte !?

  • Linda

    Haha! Rileggendolo stamattina mi sono data della babba da sola. Cmq l’insonnia penso fosse dovuta alla cena pesante di ieri e alla canadese che russa come un maiale!!!