Lazy day

Oggi non ho voglia di fare un tubo.
Dopo tre giorni di lavoro abbastanza massacranti, e con oggi sono quattro, mi ritrovo con una voglia di fare pari a meno dieci. La botta finale l’ho avuta ieri quando ho scoperto che la prossima settimana lavorerò no stop da mercoledì a domenica. Si, lo so che cinque giorni di lavoro continuativo su sette è la normalità, ma non se lavori al Topolino dove non c’è mai un attimo di respiro. E, soprattutto, dove sai a che ora cominci ma non sai mai a che ora finisci!

Ieri, appena ho saputo che avrei avuto liberi solamente lunedì e martedì mi sono subito data da fare per programmare la prima uscita da Melbourne a respirare un po’ d’aria fresca.
Destinazione: Ballarat!

Stamattina ho prenotato una singola con bagno privato alla Reid’s Guest House, nel centro della città, e poi sono corsa alla stazione a comprare il biglietto di andata e ritorno del treno. Ormai è fatta. Spero solo di non finire tardissimo stasera al lavoro sennò domani mi perdo mezza giornata. Il treno comunque c’è ad ogni ora da Melbourne. Posso prendere quello che mi pare nel corso di tutta la giornata. Ma anche in Italia funziona così? Mi pare di no. Qui compri il biglietto per una specifica tratta in un dato giorno e poi puoi decidere te quale treno prendere.
Tempo di percorrenza Melbourne – Ballarat: 90 minuti.

Ah, non vi ho detto perché ho scelto di visitare proprio questa città. Praticamente Ballarat è una bellissima cittadina divenuta famosa a partire dal 1851, in seguito alla scoperta di un giacimento d’oro. Ad un paio di km dal centro sorge Sovereign Hill. Sovereign Hill è un museo all’aria aperta, ovvero la ricostruzione della città di Ballarat nell’epoca in cui centinaia di avventurieri da tutto il mondo accorrevano in Australia in cerca di fortuna.

Un po’ come noi poveri backpackers. No dai, meglio soprannominarci “cervelli in fuga”… noi che veniamo in Australia sperando di “fare i soldi”!
Seee, quali soldi… Praticamente lo stipendio di questa settimana non lo vedo nemmeno. Se ne va tutto per pagare la “gita” e le prossime due settimane di affitto.
Però resto sempre dell’idea che questo sia il miglior modo di spendere soldi. Tutta cultura ed esperienza.

Va beh, domani o dopo vi saprò dire qualcosa di più su questa città. Nel frattempo non mi resta che fare fagotto e caricare la macchina fotografica.

Buona domenica bagoni!

  • http://www.facebook.com/pallino86 Stefano Palattella

    Buon fagotto !! Ma se sapessi cosa abbiamo mangiato e dove .. ieri per il compleanno di loca……… altrochè Backpackers .. “cervello in fuga” ..

    • Linda

      Cosa? Dove? Racconta, racconta che sono curiosa! 😛