Sfaaasoooo!

E i giorni stanno anche qui cominciando ad andare sempre più veloci.
Siamo già quasi a metà mese… Mi piace questo nuovo capitolo australiano. Sembra stia filando tutto fin troppo liscio. La casa, il lavoro… Sto conoscendo un sacco di gente, per lo più italiani dato che il palazzo in cui vivo pullula di connazionali. Ma va beh. Con i colleghi almeno si parla inglese. Non avrei mai detto di essere così estroversa prima. Certo, non partecipo a festini e non vado a fare baldoria nel locali. I miei after li faccio al lavoro. È strano come adesso una mia normale giornata lavorativa a Melbourne sia così simmetricamente opposta ad una tipica giornata lavorativa a Sydney. Quando lavoravo al Paddington mi alzavo alle 5 e andavo a letto alle 10, adesso mi alzo alle 11 e vado a letto alle 4. Mannaggia al Topolino. Però mi piace vivere un po’ così, sfasatissima. Sveglia, colazione in casa con le coinquiline guardando Australia’s next top model alla tv, doccia, e poi di corsa fuori prima che la canadese che non sta zitta un secondo mi chieda “posso venire con te?”. Pranzo al bar, o dove capita, a base di cappuccio (quello ci vuole) o di quel buonissimo yogurt fresco che vendono solo qua (http://www.feelingfruity.com/yoghurts.php, il cookies & cream è il migliore!), in totale relax, in compagnia solo del mio affezionato pc, mentre do un occhio ai miei siti preferiti e aggiorno un po’ il mio. Cena alle 18 prima di iniziare a lavorare. Break alle 23 a base di gelato, e piña colada al termine del lavoro prima di tornare a casa e andare finalmente a letto. Sono stata fortunata a trovare lavoro in un locale che fa cocktail… una rarità in Australia! E anche se la piña colada non esiste nel menù, io me la faccio fare su misura… frozen!!! Hihi! Con questi ritmi così sfasati quando tornerò in Italia il fuso orario mi farà una pippa!

  • Mamma

    BELLA VITA….. GODITELA FINCHE’ PUOI. MI MANCHI SEMPRE DI PIU’.