Si ricomincia…

Aiuto, mi sembra di essere tornata indietro di nove mesi, quando era ancora tutto nuovo, tutto da scoprire. Da una parte questa cosa mi mette addosso un’euforia pazzesca, dall’altra mi dico “ma chi me l’ha fatto fare?”. Stavo così bene a Sydney… avevo il mio lavoro, la mia casa, il mio giro di conoscenze. Potevo andare in giro senza la pila di cartine in borsa, conoscevo la maggior parte delle tratte e degli orari dei bus, i posti migliori se avevo voglia di un caffè, un gelato, una pizza o una schnitzel. Adesso bisogna ricominciare tutto daccapo. Ricerca casa, lavoro, mezzi…
Però siamo a buon punto.

Oggi la giornata è trascorsa tra una burocrazia e l’altra: innanzitutto cercare di capire come funzionano tram, treni e bus. Ho fatto il tesserino ricaricabile dei trasporti anche se non ho ancora capito una mazza di come si usa. A differenza di Sydney, dove girano centinaia di bus, qui va molto il tram. Di bello rispetto a Sydney c’è che non sei costretto a salire dalla porta del macchinista che controlla se timbri, quindi puoi anche riuscire a fare qualche corsa a scrocco. Il problema è che col tesserino a scalare non puoi spacciarti per studente e, di conseguenza, pagare la metà perché al momento dell’acquisto, se vuoi il tesserino studente, ti richiedono il badge universitario australiano (che non ho).
Forse il mio Pallino potrebbe farmene avere uno di contrabbando?  😛

Comunque, terminata la questione trasporti si è passati alla questione lavoro.
Si è dunque dato il via alla fase “tarocca il CV”. Ne è uscito che sono arrivata in Australia a Marzo e ho lavorato per sei mesi in “several restaurants” (cosa vera) a Sydney, e che adesso voglio trascorrere i miei ultimi sei mesi a Melbourne, prima di tornare in Italia a Marzo del prossimo anno.
Va beh dai, ho solo traslato di un paio di mesi il visto!

Dopo esser passata da Office World a farne stampare qualche copia, mi sono diretta nella zona di St Kilda, dove risiedo attualmente, per tappezzare una via piena di ristoranti italiani.
Beh, alle 5 avevo già ottenuto una prova nel ristornate Topolino’s (http://www.topolinos.com.au/) per domenica. Domani mi hanno chiesto di passare una mezz’oretta per capire un po’ come funziona il locale. Se non è culo questo!
Naturalmente se mi dovessero assumere sarà solo per qualche settimana, giusto il tempo di rimpolpare un po’ il conto corrente per poi rispendere tutto in un ultimo viaggetto prima di tornare.

Qua urgono scuse plausibili per mollare il lavoro!
E so che molti di voi hanno molta più fantasia di me nell’inventare baggianate, vero?

  • http://www.facebook.com/pallino86 Stefano Palattella

    Per il tesserino, no problem !! Per la scusa… qualche problema con il gatto lasciato in Italia può andar bene!?

  • Linda

    Dici che usare il cane come scusa potrebbe portare sfiga? .-)

  • Mamma

    EHI…Lasciate stare Neve…..Trovate altre scuse….

    • Linda

      Preferisci usi te come scusa? 😛