Riflessioni profonde…

Questo è un post serio e voglio il maggior numero di commenti possibili.

Adesso vi riporto un pezzo del libro che sto leggendo e poi voglio sapere cosa ne pensate…

“L’illusione dell’autista del tram: sembra che guidi il tram, che sia padrone del mezzo, in realtà è uno che semplicemente frena e accelera. C’è il binario. Lui al massimo decide la velocità, ma neanche tanto, perché persino le fermate sono prestabilite e devono rispettare un orario. E così capita anche a noi: liceo, università, lavoro, matrimonio, figli, capolinea! Finisce che decidiamo solo quanto tempo metterci. Tutta la straordinarietà della vita ridotta a due funzioni: accelerare o frenare. Punto. Abbiamo l’illusione di guidare la nostra vita.”

  • Marco

    troppo complesso per il mio cervello post-esame…! :)
    Comunque il discorso non fa una piega! Sempre che non si scelga di prendere una strada alternativa!

    • http://stepinsidethesun.it/ Linda

      Eh no, non c’è una strada alternativa… sei su una rotaia :)

      • Marco

        ma sulle rotaie ci sono gli scambi e i binari morti!

  • http://www.facebook.com/pallino86 Stefano Palattella

    Beh.. c’è chi aggiunge fermate, chi le inverte.. e c’è anche chi le salta ! Credo, di assodato, ci sia esclusivamente la partenza ed il capolinea !

  • Vanessa

    mi mette un pò di ansia questo post! sembriamo dei piccoli robot già programmati!!!

  • Cinzia

    non approvo per niente questa frase … é nel libro di fabio volo ?? se si, troppa gente prende per oro colato come se fosse una bibbia le sue parole; io non mi identifico per niente e penso ke ognuno debba avere la sua metafora di vita.. quella di sto scrittore e quella di un tram …. cacchi suoi mi dispiace se e cosi depresso e vuole inculcare le sue tristi idee nella gente che legge i suoi libri ….
    e fabio volo é proprio uno “scrittore” di questo tipo … si crede Dio ma non é nessuno e la deve smettere di trattare i lettori come suoi potenziali profeti